Monitoraggio da nave

monitoraggio da nave1

L'algoritmo di inversione, così come descritto in Figura, non consente di stimare i parametri del mare e le correnti superficiali se applicato a dati radar in banda X acquisiti durante la navigazione. In tal caso, infatti, il moto relativo tra la superficie del mare e l'imbarcazione comporta delle variazioni nello spettro del segnale da analizzare, determinando così il fallimento delle procedure standard di ricostruzione. A tal proposito, i ricercatori dell'IREA hanno sviluppato una tecnica innovativa ed efficace attraverso cui è possibile stimare in modo affidabile i parametri di interesse a valle della compensazione degli effetti indesiderati introdotti dal moto nave. 

Tale tecnica è stata ampiamente validata tramite numerose campagne di acquisizione dati in condizioni di mare differenti. Ad esempio, la figura seguente rappresenta la rotta di una nave su cui è stato istallato il sistema di monitoraggio del mare. I triangoli gialli rappresentano le zone individuate per il confronto tra gli spettri direzionali stimati dal radar in banda X e gli spettri direzionali ottenuti con il modello previsionale WW3 (Wave Watch 3) forniti dal Consorzio LAMMA. 
 
monitoraggio da nave2
 

 
Attività di ricerca: Monitoraggio dello stato del mare

 

Una delle attività di ricerca irea

  • Tomografia radar
    La capacità delle onde elettromagnetiche di penetrare corpi materiali ed…

Chi è online

 708 visitatori online