Integrazione del processore interferometrico SBAS satellitare nelle piattaforme per il geohazard sviluppate da ESA

Le attività del progetto riguardano l’integrazione di software di interferometria differenziale SAR (DInSAR) nelle piattaforme di processing on-demand dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA). In particolare, durante il progetto è stata integrata, nelle piattaforme G-POD (Grid Processing On Demand) e GEP (Geohazards Exploitation Platform) dell’ESA, la catena di elaborazione SBAS-DInSAR sviluppata da IREA per la generazione di mappe e serie temporali di deformazione del suolo a partire da dati ERS-ENVISAT o Sentinel-1. L’integrazione del software SBAS ha permesso di mettere a punto dei servizi di elaborazione on-demand via web disponibili gratuitamente e per scopi scientifici agli utenti delle piattaforme. 

Committente: ESA (European Space Agency)

Prime contractorIREA

Periodo di attività: 2015 - 2016

Finanziamento IREA:  € 85.000

Responsabile IREA: Francesco Casu