Stampa questa pagina
Mercoledì, 13 Maggio 2020 07:43

Applicazioni geofisiche in aree costiere: uno special issue della rivista Remote Sensing

estr

Luigi Capozzoli (ricercatore IREA-CNR), in collaborazione con Enzo Rizzo (professore associato UNIFE), segnala la call per la special issue “Recent Advances in Geophysical Exploration and Monitoring on Coastal Areas” della rivista Remote Sensing (MDPI). Lo scopo è raccogliere i contributi più innovativi e significativi nel campo della geofisica applicata per lo studio di aree costiere, marine e fluviali che, a causa dei recenti fenomeni correlati al cambiamento climatico e ai processi di inurbamento, sono sottoposte a forti stress in grado di minarne la qualità ambientale.

Per la salvaguardia e conservazione delle risorse naturali poste nelle aree costiere e fluviali, il monitoraggio e la caratterizzazione dei fenomeni idrogeologici attraverso lo sfruttamento di metodologie di tipo geofisico rappresentano uno step fondamentale per la protezione degli acquiferi di acqua dolce ivi presenti. Al contempo, l’approccio geofisico può efficacemente valutare la qualità degli acquiferi posti in contesti più vulnerabili, laddove gli insediamenti umani e le attività industriali e commerciali sono maggiormente concentrate, permettendo inoltre di identificare la presenza di acquiferi sottomarini utilizzabili per l’approvvigionamento di acque dolci.

Gli argomenti che saranno considerati per la pubblicazione includono:

  • Applicazioni di metodologie geofisiche di tipo sismico, elettrico ed elettromagnetico
  • Sviluppo di sistemi di monitoraggio
  • Analisi dell’erosione costiera e fluviale
  • Sviluppo di nuovi sistemi di monitoraggio
  • Monitoraggio in pozzo e in time-lapse
  • Fenomeni di intrusione salina e problemi overpumping - Applicazioni in campo archeologico
  • Monitoraggio tramite drone - Analisi di acquiferi sottomarini
  • Integrazione di metodologie di remote sensing

La scadenza per la sottomissione degli articoli è il 30 luglio 2021.

Per informazioni dettagliate collegarsi al link

https://www.mdpi.com/journal/remotesensing/special_issues/geophysical_coastal.

 


Vai alle altre notizie in evidenza 

Letto 6114 volte