Pagine istituzionali

images

Comunicato Stampa CNR 22/2014, 10 aprile 2014
 
Posa della prima pietra del ‘Polo tecnologico’ Cnr
Comunicato stampa Provveditorato Interregionale per le Opere Pubbliche Campania - Molise e Consiglio Nazionale delle Ricerche, 2 luglio 2012

Le tecnologie satellitari per l'innovazione: a Milano ne hanno discusso insieme amministratori, mondo della ricerca, e PMI lombarde
Comunicato stampa IREA - CNR, 31 gennaio 2012

Opportunità innovative e di mercato offerte dal telerilevamento: a Milano un evento regionale organizzato da IREA-CNR
Comunicato stampa IREA - CNR, 26 gennaio 2012

Comunicato stampa ItaliaCamp, 21 novembre 2011

Presentati oggi a Reggio Calabria i progetti di ricerca per l'innovazione e lo sviluppo nel Mezzogiorno coordinati dal Consiglio nazionale delle ricerche e finanziati dalla Legge di stabilità 2010 con circa 50 milioni di euro in tre anni. Riguardano efficienza energetica, fonti rinnovabili, geotermia, pesca sostenibile, ‘Made in Italy’ agroalimentare e farmaci innovativi.

Comunicato stampa Ufficio Stampa CNR 69/2011, 4 febbraio 2011

Come “scivola” il fianco orientale dell’Etna? 

Nuovi dati forniti da uno studio multidisciplinare realizzato congiuntamente dal Consiglio Nazionale delle Ricerche, Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia e Università Roma Tre. Il vulcano è interessato da movimenti lenti e continui che investono porzioni significative

Comunicato stampa Ufficio Stampa CNR 69/2010, 16 settembre 2010

Spazio: Italiane prime mappe da satelliti su rischio sismico. Cosmo-Skymed ha individuato faglia terremoto L'Aquila 

Saranno italiane le prime mappe del rischio sismico ottenute sulla base delle osservazioni fatte dai satelliti.

Comunicato ANSA, 30 giugno 2010

CNR Napoli, mappa deformazione terreno con radar satellite 

Una mappa di deformazione del terreno in seguito a un evento sismico, fornendo tempestivamente informazioni utili alla Protezione Civile. E' quanto ha realizzato l'Istituto per il rilevamento elettromagnetico dell'ambiente (Irea-Cnr) di Napoli monitorando attraverso un radar montato su satellite lo sciame sismico che ha interessato, a partire dallo scorso 2 aprile, il medio versante nord-orientale dell'Etna.

Comunicato AGI, 12 aprile 2010

Roghi sotto controllo con spie satellitari. Con telerilevamento sotto controllo milioni ettari di territorio 

Ogni anno gli incendi colpiscono a livello mondiale circa 350 milioni di ettari di territorio, con danni a proprietà e mezzi di sostentamento, senza tralasciare che gli incendi boschivi contribuiscono al riscaldamento globale, all'inquinamento, alla desertificazione ed alla perdita di bio-diversità. Il controllo degli incendi risulta, quindi, un fattore cruciale per la nostra salute e la salvaguardia ambientale e, in tal senso, il telerilevamento da satellite offre nuove opportunità per la gestione di questo tipo di emergenza.

Comunicato Apcom, 1 settembre 2009

 

Ultima modifica il Venerdì, 11 Aprile 2014 11:03
Che senso ha, per un istituto di ricerca come il nostro, studiare il territorio, l’ambiente
se non ci si preoccupa anche di rendere disponibile questa conoscenza?
di confrontarla con il sapere degli altri?

Fin dalla sua costituzione l’IREA dedica una parte importante della sue attività a iniziative di educazione scientifica e ambientale, rivolte in particolare al mondo della scuola, in collaborazione con altri enti, tra cui la Stazione Sperimentale di Sirmione; cura in prima persona le attività di divulgazione e diffusione dei risultati in progetti nazionali ed europei; provvede alla comunicazione con i media pubblicando comunicati stampa sulle proprie attività, un'attenzione che spesso i media ripagano con numerosi articoli sulle ricerche IREA.

La comunicazione per l'IREA è anche un ambito di ricerca: la sezione di Milano, in particolare, svolge attività mirate a studiare e sperimentare modelli innovativi di comunicazione ed educazione pubblica della scienza.

Le attività di divulgazione della sede di Napoli sono a cura di Consiglia Rasulo. Le attività di comunicazione ed educazione della sezione di Milano sono a cura di Alba L'Astorina.
Ultima modifica il Giovedì, 28 Luglio 2011 14:48
I bandi di concorso e di selezione per l'assunzione di personale sono pubblicati sulla "Gazzetta Ufficiale - IV serie speciale - Concorsi ed Esami " della Repubblica Italiana e sul sito web dell'URP del CNR
 
 
Bandi in corso presso IREA
 
 
Codice bando:  380.4 IREA RIC prot. n. 0060001 del 02/09/2019 G.U. N. 75 del 20/09/2019  
Profilo professionaleRicercatore, III livello
Programma di ricerca: Sviluppo e sperimentazione di un approccio basato su tecnologie radar e geoelettriche per la diagnostica ed il monitoraggio del patrimonio archeologico
Titolo di studio: Laurea Magistrale in Ingegneria Edile-Architettura o Fisica o Scienze Geofisiche (classe DM 270/04) (classe DM 270/04) LM-4, LM-17, LM-79; ovvero Lauree Specialistiche in Ingegneria Edile-Architettura o Fisica o Scienze Geofisiche (classe DM 509/99) 4/S, 20/S, 85/S, ovvero Diplomi di Laurea (vecchio ordinamento) equiparati alle predette classi di laurea, ai sensi del Decreto interministeriale 9/7/2009 e successive integrazioni. Saranno inoltre ammessi i titoli di studio dichiarati equipollenti dalla normativa vigente.
Requisiti: Esperienza almeno triennale nello sviluppo ed impiego di algoritmi per l’elaborazione di dati radar acquisiti da diverse piattaforme osservative ed in campagne di testing di sistemi radar innovativi ovvero possesso del titolo di Dottore di Ricerca attinente all’esperienza richiesta. Conoscenza della lingua inglese e dell’informatica di base.
Numero posti a contratto: 1 (uno) 
Sede: Napoli
Durata del contratto: 1 anno
Scadenza domanda: 21/10/2019
Nomina Commissione prot. 2135 del 30/10/2019
 
 
Codice bando:  380.5 IREA RIC prot. n. 1513 del 17/07/2019 G.U. N. 63 del 09/08/2019  
Profilo professionaleRicercatore, III livello
Programma di ricerca: Sviluppo di un sistema radar per piattaforme aeree (UAV ed elicottero) e delle relative procedure di elaborazione dati
Titolo di studio: Laurea Magistrale in Ingegneria delle Telecomunicazioni o Ingegneria Elettronica o Fisica (classe DM 270/04) (classe DM 270/04) LM-27, LM-29, LM-17; ovvero Lauree Specialistiche in Ingegneria delle Telecomunicazioni o Ingegneria Elettronica o Fisica (classe DM 509/99) 30/S, 32/S, 20/S; ovvero Diplomi di Laurea (vecchio ordinamento) equiparati alle predette classi di laurea, ai sensi del Decreto interministeriale 9/7/2009 e successive integrazioni. Saranno inoltre ammessi i titoli di studio dichiarati equipollenti dalla normativa vigente.
Requisiti: Eesperienza almeno triennale nell’ambito delle tecniche geofisiche di tipo elettrico ed elettromagnetico, dell’elaborazione dei dati da esse acquisiti e nel loro impiego in attività di campo e di laboratorio ovvero possesso del titolo di Dottore di Ricerca attinente all’esperienza richiesta; h) conoscenza della lingua inglese e dell’informatica di base./span>
Numero posti a contratto: 1 (uno) 
Sede: Napoli
Durata del contratto: 1 anno
Scadenza domanda: 09/09/2019
Nomina Commissione prot. 1795 del 12/09/2019
Graduatoria prot. 2085 del 24/10/2019
 
In questa sezione potrai trovare indicazioni sull'iter successivo alla scadenza del bando (commissioni e graduatorie).
 
Ultima modifica il Giovedì, 31 Ottobre 2019 11:31

Il Consiglio d'Istituto rappresenta la comunità scientifica interna e coadiuva il Direttore, esprimendo un parere sull'andamento generale delle attività e formulando proposte per il miglioramento della qualità delle ricerche svolte e per lo sviluppo delle competenze.

Esso è composto dal Direttore che lo convoca, ne determina l'ordine del giorno e lo presiede; da una rappresentanza elettiva dei ricercatori e dei tecnologi dell'istituto e da due rappresentanti eletti dal personale tecnico e amministrativo. Il Consiglio di Istituto dura in carica 4 anni.

il Consiglio di Istituto dell’IREA è così composto: 

 

Direttore dell’Istituto    

Ing. Riccardo Lanari

 

Rappresentanti dei Ricercatori e Tecnologi:

Dr.ssa Claudia Giardino

Ing. Michele Manunta

Dr. Alessandro Oggioni

Ing. Antonio Pepe

Dr. Giuseppe Satalino

Dr. Pietro Tizzani

Dr.ssa Olga Zeni

 

 

Rappresentanti dei Tecnici ed Amministrativi:

Dr.ssa Francesca Di Matteo

Dr. Simone Lella

Ultima modifica il Lunedì, 28 Gennaio 2019 14:07

SEDE DI NAPOLI

Direttore f.f. Riccardo LANARI

Via Diocleziano 328, 80127 Napoli

Telefono 081 5707999

Fax 081 5705734

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

UNITA' OPERATIVA DI MILANO

Responsabile Pietro Alessandro BRIVIO

Via Bassini, 15 - 20133 Milano

Telefono 02 23699289 / 23699595

Fax 02 23699300

E-mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

STAZIONE SPERIMENTALE "EUGENIO ZILIOLI"

Responsabile Claudia GIARDINO

Punta Staffalo n. 15, 25010 Sirmione del Garda (BS)

Telefono 030916556

Fax 030916556

E-mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Ultima modifica il Sabato, 25 Febbraio 2012 09:35

Sede istituzionale 
Via Diocleziano 328 - 80124 Napoli
Tel: 081 7620611 - Fax: 081 5705734
Email:  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  - Posta Elettronica Certificata (PEC)  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Sede secondaria
Via Bassini, 15 - 20133 Milano
Tel: 02 23699595 - Fax: 02 23699300
Email:  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  - Posta Elettronica Certificata (PEC)  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Stazione Sperimentale di Sirmione "E. Zilioli"
Sirmione Punta Staffalo n. 15 - 25010 Sirmione del Garda (BS)
Tel: 030916556 - Fax: 030916556 

 

Ultima modifica il Venerdì, 20 Gennaio 2017 14:37

I contratti di prestazione d'opera sono stati abrogati con l'art. 29 comma 11 lettera d) della legge 240/2010

 

Ultima modifica il Domenica, 24 Luglio 2011 21:12
«InizioPrec.1234567Succ.Fine»
Pagina 2 di 7