Pagine istituzionali

<
Ultima modifica il Giovedì, 16 Giugno 2011 14:44
L’interesse a vivere in un mondo sano e sicuro, in cui sia possibile conoscere e controllare i fattori di potenziale rischio per la salute dell’uomo e dell’ambiente, è largamente condiviso nella società e costituisce l’obiettivo di chi deve gestire e amministrare un territorio e tutelare i suoi abitanti. Per l’IREA…

L’Istituto per il Rilevamento Elettromagnetico dell’Ambiente (IREA) ha per missione lo sviluppo di metodologie e tecnologie per l'acquisizione, l'elaborazione, la fusione e l’interpretazione di immagini e dati ottenuti da sensori di tipo elettromagnetico - operanti da satellite, aereo e in situ - e la diffusione delle informazioni estratte, finalizzate al monitoraggio dell'ambiente e del territorio, alla diagnostica non invasiva ed alla valutazione del rischio elettromagnetico. Inoltre, vengono sviluppate metodologie e tecnologie per la realizzazione di infrastrutture di dati geo-spaziali e per applicazioni biomedicali dei campi elettromagnetici.

L’Istituto ha al suo interno consolidate competenze nei settori del telerilevamento a microonde ed ottico della superficie terrestre, della diagnostica elettromagnetica, dell'informatica per la gestione ed il trattamento di dati geo-spaziali, dell'elettromagnetismo per applicazioni in ambito medico, del bioelettromagnetismo per la valutazione del rischio dell’esposizione ai campi elettromagnetici ma anche per nuove possibili applicazioni cliniche, che rendono l'IREA una realtà fortemente multi-disciplinare.

Ultima modifica il Mercoledì, 30 Gennaio 2019 19:48
Che senso ha, per un istituto di ricerca come il nostro, studiare il territorio, l’ambiente
se non ci si preoccupa anche di rendere disponibile questa conoscenza?
di confrontarla con il sapere degli altri?

Fin dalla sua costituzione l’IREA dedica una parte importante della sue attività a iniziative di educazione scientifica e ambientale, rivolte in particolare al mondo della scuola, in collaborazione con altri enti, tra cui la Stazione Sperimentale di Sirmione; cura in prima persona le attività di divulgazione e diffusione dei risultati in progetti nazionali ed europei; provvede alla comunicazione con i media pubblicando comunicati stampa sulle proprie attività, un'attenzione che spesso i media ripagano con numerosi articoli sulle ricerche IREA.

La comunicazione per l'IREA è anche un ambito di ricerca: la sezione di Milano, in particolare, svolge attività mirate a studiare e sperimentare modelli innovativi di comunicazione ed educazione pubblica della scienza.

Le attività di divulgazione della sede di Napoli sono a cura di Consiglia Rasulo. Le attività di comunicazione ed educazione della sezione di Milano sono a cura di Alba L'Astorina.
Ultima modifica il Giovedì, 28 Luglio 2011 14:48

Internazionali

 

AMISS - Active and Passive Microwaves for Security and Subsurface imaging, FP7 Marie Curie Actions People, 2011-2014

 

EULAKES-European Lakes Under Environmental Stressors, EU Central Europe Programme, 2010-2012

CyanIsWas- CYanobacteria AssessmeNt in Italian and Swedish WAters from Space, Bilateral agreement Italy-Sweden, MIUR, 2010-2011

 

Clean-Sky FOSAS, FP7 Collaborative Project, 2010

ISTIMES - Integrated System for Transport Infrastructures surveillance and Monitoring by Electromagnetic Sensing, FP7 Collaborative Project, 2009-2012

LakeWatch-Lake WATer CHaracterisation with optical remote sensing, AO ISRO-ASI, 2009-2011

 

GEOLAND2 - Towards an operational GMES Land Monitoring Core Service, EC FP7 Collaborative Project, 2008-2012

IMAGINE - Inversion, Modelling and Analysis of GPR in Near-surface Environments, EP/E004032/1, 2007-2010

Development of a Framework for Data Harmonisation and Service Integration, CEE / FRAUNHOFER-GESELLSCHAFT, 2006-2010

 

MELINOS-Monitoring European Lakes by means of an Integrated Earth Observation System, ESA-AO ID553, 2003 - in corso

 

DORIS, FP7 European Downstream Service

 

 

 

Nazionali

 

CLAM PHYM - Coasts and Lake Assessment and Monitoring by PRISMA HYperspectral Mission, ASI, 2011-2014

 

Sviluppo di metodologie per l’estrazione e l’integrazione delle informazioni diagnostiche finalizzate a definire percorsi clinici terapeutici personalizzati in patologie ad elevato impatto sociale, MEdical Research in ITaly - MERIT 2008, 2011-2014

 

QUEBEC - Quantitative Evaluation of Belaym Contaminated Soils, ENI, 2010-2012

 

Detection and mapping submerged vegetation in coastal zones, ISPRA-Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, 2010-2011

Geosat, ENI, 2009-2012

 

Analisi delle funzioni ecosistemiche e delle caratteristiche ecologiche degli ambiti perifluviali, Provincia di Mantova, 2009-2010

 

CARE-Change Analysis of River and wetland Ecological functionality, Provincia di Mantova, 2009-2010

MORFEO - MOnitoraggio e Rischio da Frane con dati EO, Carlo Gavazzi Space, 2008-2011

RESTO-REmote Sensing for Trasimeno lake Observatory, Environmental Protection Agency of Umbria Region, 2008-2010

 

Sviluppo e caratterizzazione di un microcitofluorimetro integrato (MCFI) per analisi in situ, Regione Campania, 2008-2010

 

Effetti dei campi elettromagnetici su cellule neurali, MIUR, 2008-2010

Analisi e sviluppo di tecniche innovative per la diagnostica a microonde del tumore al seno basate sulla rilevazione di anomalie magnetiche artificiali indotte mediante nano particelle, MIUR, 2008-2010

 

SIGRIS - Sistema di osservazione spaziale per la Gestione del Rischio Sismico, ACS  Advanced Computer Systems - Roma, 2008-2010

Intesa Operativa tra la Presidenza del Consiglio dei Ministri – Protezione Civile e l’Istituto per il Rilevamento Elettromagnetico dell’Ambiente IREA: Sviluppo metodologie per l'elaborazione e l'analisi di dati telerilevati finalizzati alla valutazione delle deformazioni superficiali connesse a frane, subsidenza e altri dissesti, Dipartimento Protezione Civile, 2007-2012

 

Monitoraggio dei canneti del basso Garda, Province di Brescia e Verona, 2007-2011

Convenzione Canneti, CRA e Stazione Sperimentale E.Z. Sirmione, 2007- in corso

LIMES - Land and Sea Integrated Monitoring for European Security, Telespazio, 2006-2010

 

S4A - Space for Agri

Sviluppo di Metodologie Aerospaziali Innovative di Osservazione della Terra a Supporto del Settore Agricolo in Lombardia, finanziato da Regione Lombardia nell’ambito dall’Accordo Quadro Regione LombardiaCNR. 

SRV - Sistema Rischio Vulcanico

Ultima modifica il Lunedì, 13 Gennaio 2014 11:49

SEDE DI NAPOLI

Direttore f.f. Riccardo LANARI

Via Diocleziano 328, 80127 Napoli

Telefono 081 5707999

Fax 081 5705734

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

UNITA' OPERATIVA DI MILANO

Responsabile Pietro Alessandro BRIVIO

Via Bassini, 15 - 20133 Milano

Telefono 02 23699289 / 23699595

Fax 02 23699300

E-mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

STAZIONE SPERIMENTALE "EUGENIO ZILIOLI"

Responsabile Claudia GIARDINO

Punta Staffalo n. 15, 25010 Sirmione del Garda (BS)

Telefono 030916556

Fax 030916556

E-mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Ultima modifica il Sabato, 25 Febbraio 2012 09:35
Ultima modifica il Mercoledì, 11 Maggio 2011 09:44

 

Ultima modifica il Lunedì, 13 Febbraio 2017 14:03
«InizioPrec.1234567Succ.Fine»
Pagina 5 di 7
-->