Alba L'Astorina

Alba L'Astorina

Email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

In corso

Tema Tutor Anno

Comunicazione interna vs comunicazione esterna: organizzare la comunicazione via web di un Centro di ricerca no profit

Alba L'Astorina 2012
Acquisizione ed elaborazione di dati olografici Lorenzo Crocco
Analisi delle caratteristiche spettrali delle fioriture dei cianobatteri nei laghi di Mantova M. Bresciani, C. Giardino 2011

 

Svolti

Tema Tutor Anno
Interferometria SAR P. Berardino, G. Fornaro, S. Perna 2011-12
Pianificazione di attività di comunicazione pubblica ed elaborazione del sito web istituzionale Alba L'Astorina 2009-10

Sperimentazioni di elaborazione interferometrica con Software ROI-Pack

Gianfranco Fornaro

Sperimentazioni di focalizzazione di dati acquisiti con deviazioni di traiettoria

Gianfranco Fornaro

Sperimentazioni di focalizzazione di dati acquisiti con deviazioni di traiettoria

Gianfranco Fornaro

Deformattazione di dati TerraSAR-X

Gianfranco Fornaro

Elaborazione ed interpretazione di dati Radar ad Apertura Sintetica (SAR) in modalità interferometrica con particolare riguardo all'applicazione in aree soggette a rischio vucanico

Eugenio Sansosti

Realizzazione di un parser xml in ambiente IDL per deformattazione di dati TerraSAR-X

Gianfranco Fornaro

Deformattazione di dati Envisat

Gianfranco Fornaro
Acquisizione di tecniche citofluorimetriche per la valutazione di alterazioni di parametri biologici in seguito ad esposizioni a CEM Olga Zeni
Studio delle interazioni tra cellule ed impulsi elettrici ad alta tensione

Luigi Zeni, M.R. Scarfì

Messa a punto di un sistema di esposizione a UV per colture cellulari M.R. Scarfì
Sviluppo di sistemi di esposizione alle RF per colture cellulari - Dosimetria numerica e sperimentale

Rita Massa, M.R. Scarfì

Messa a punto di sistemi di esposizione per la valutazione degli effetti genotossici di segnali utilizzati nei sistemi wireless

Rita Massa, M.R. Scarfì

Sviluppo di un circuito di pilotaggio per per pulse forming networks

Luigi Zeni, M.R. Scarfì

Valutazione di effetti genotossici e non genotossici in colture cellulari esposte a campi elettromagnetici alle frequenze in uso per la telefonia cellulare

Rita Massa, M.R. Scarfì

Valutazione sperimentale di effetti correlati ai processi di cancerogenesi in colture cellulari di mammifero esposte a campi elettromagnetici

Annamaria Pastore,

M.R. Scarfì

Telerilevamento iperpsettrale e qualità di acqua e vegetazione C. Giardino 2007-08
Telerilevamento per le aree umide della Lombardia C. Giardino, M. Bresciani 2007-08

Seminario sulle attività svolte nell'ambito di una collaborazione della sede IREA di Milano con l'IRRI - International Rice Research Institute a Los Banos, Laguna, Philippines sull'argomento: "Mapping rice areas in the temperate zones of Eurasia: Towards a global rice map using MODIS medium resolution satellite imagery"

Data a luogo: venerdì 9 settembre 2011 ore 10.00 in sala Riunioni-Biblioteca, IREA Milano, via Bassini 15

Il seminario riporta i risultati di una prima fase di collaborazione con l'IRRI - International Rice Research Institute a Los Banos, Laguna, Philippines, presso il quale Mirco Boschetti ha lavorato 2 mesi come Visiting Scientist.
Oltre ai temi scientifici riguardanti l'attività di ricerca condotta, nel corso del Seminario verranno toccati anche altri aspetti più generali riguardanti il paese ospitante fino alle possibili prospettive di ulteriori progetti e collaborazioni.

Comunicazioni Elettriche

Università degli Studi di Cassino

Facoltà di Ingegneria

 

 

Programma del corso

 

 

Docente

Antonio Pauciullo

Sistemi di Telerilevamento

Università degli Studi di Cassino

Facoltà di Ingegneria

 

 

Programma del corso

 

 

Docente

Antonio Pauciullo

Sistemi di Telecomunicazione

Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Facoltà di Ingegneria

 

 

Programma del corso

 

 

Docente

Gianfranco Fornaro

Acquisto in economia di uno Spettroradiometro passivo portatile per misura in dati grezzi, riflettanza, radianza e irradianza

Scadenza presentazione offerte: ore 13:00 del 11 settembre 2013

F.A.Q. 

 

Acquisto in economia di obbiettivi ottici Plan-Apochromat

Scadenza presentazione offerte: ore 13:00 del 5 giugno 2013

F.A.Q. ---------

 

Acquisto in economia di un Sistema laser UV a due lunghezze d’onda : 375nm e 405nm

Scadenza presentazione offerte: ore 13:00 del 5 giugno 2013

 F.A.Q.

 ------------

GARA AD EVIDENZA PUBBLICA A PROCEDURA APERTA PER L'AFFIDAMENTO DELLA

Fornitura di un Cluster in architettura x86 e di un sottosistema storage a alte prestazioni

GU S 2013 - numero documento 083630

Scadenza presentazione offerte: ore 12:00 del 10 maggio 2013

Bando

Disciplinare di gara

 Allegati disciplinare:

Capitolato tecnico

Schema di contratto

Altri allegati

formato .rtf

Dichiarazione Amministrativa (.rtf)

Offerta Tecnica (.rtf)

Offerta Economica (.rtf)

F.A.Q.

VERBALE DI GARA APERTURA “BUSTA A” – DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA

VERBALE DI GARA APERTURA “BUSTA B” – OFFERTA TECNICA

LA SEDUTA PUBBLICA PER L''APERTURA DELLA “BUSTA C” – OFFERTA ECONOMICA
E' FISSATA PER  IL 5 LUGLIO 2013 ORE 12:00 PRESSO LA SEDE DELL'IREA - VIA DIOCLEZIANO, 328 - NAPOLI

VERBALE DI GARA APERTURA “BUSTA C” – OFFERTA ECONOMICA

AVVISO DI AGGIUDICAZIONE

 

---------

Acquisto in economia di N. 1 Sistema di spettroscopia ed imaging ai THz

Scadenza presentazione offerte: ore 13:00 del 13 febbrao 2013

 ---------

 Acquisto in economia di N. 1 laser al femtosecondo

Scadenza presentazione offerte: ore 13:00 del 7 dicembre 2012 

 

Acquisto in economia di N. 3 Workstation per l’elaborazione di dati acquisiti da sensori radar imaging

Scadenza presentazione offerte: ore 13:00 del 30/10/2012

Acquisto in economia di un sistema per la caratterizzazione di sensori a fibre ottiche

Scadenza presentazione offerte: ore 13:00 del 26/10/2012

 

 

 

 

 

 

linkL’interesse a vivere in un mondo sano e sicuro, in cui sia possibile conoscere e controllare i fattori di potenziale rischio per la salute dell’uomo e dell’ambiente, è largamente condiviso nella società e costituisce l’obiettivo di chi deve gestire e amministrare un territorio e tutelare i suoi abitanti. Per l’IREA è un leitmotiv di tutte le ricerche.

Ogni giorno ricercatrici e ricercatori IREA sono impegnati nello sviluppo di metodologie di ricerca in grado di osservare e misurare la superficie terrestre e i suoi cambiamenti, utilizzando sofisticati sensori elettromagnetici a microonde o ottici su satellite, aereo e in situ; di rendere disponibili ai vari utenti i dati provenienti da tali ricerche; e di valutare gli effetti biologici dell’esposizione ai campi elettromagnetici e le possibili applicazioni in ambito medico.

 Sono pertanto molti i legami che le attività svolte dall'IREA hanno con la società. Questi sono in parte visibili nella sezione del sito dedicata alla comunicazione e stampa, dove  nella rassegna stampa sono pubblicate notizie sulle ricerche che trovano eco nei media e suscitano interesse nella società; o le stesse sono raccontate nel corso di interviste ai ricercatori e alle ricercatrici dell'istituto. Anche la sezione di educazione scientifica ed ambientale dà conto dei legami che l'IREAha allacciato col mondo delle scuole e dell'educazione

In questa area del sito vogliamo far emergere questo rapporto, renderlo più esplicito di quanto non sia già, prendendo spunto da temi che hanno grande eco nel mondo in generale, e con cui chi lavora all’IREA si confronta ogni giorno.

Perché, per dirla con Bruna De Marchi, "la comunicazione non è, come da molte parti ancora si crede o si auspica, un passaggio facile, né l'ultimo anello di una catena che inizia con un'attività scientifica di analisi dei rischi per proseguire con un'attività tecnico-manageriale di gestione e concludere appunto con qualche attività di diffusione dell’informazione. La comunicazione è ben più di una campagna di informazione rivolta a specifici soggetti: si esprime nel dire e non dire, fare e non fare, esserci e non esserci, in una molteplicità di circostanze diverse."

Sebbene la scienza venga spesso rimproverata di vivere in un mondo separato e governato da regole non sempre comprensibili ai più, la comunicazione pubblica è un tema caro al nostro istituto.


CONTRIBUTI SUL TEMA

Come affrontare il tema della comunicazione pubblica in una istituzione scientifica? è vero che ricerca e società sono così lontane? leggi l'intervista sul tema scienza e società del direttore dell'IREA Riccardo Lanari fatta da Alba L'Astorina

-    Citta’della Scienza, uno dei fiori all'occhiello di Napoli, il principale museo scientifico interattivo italiano, visitato ogni anno da circa 350 mila persone, esempio innovativo, concreto e riuscito di diffusione della cultura scientifica in Italia e nel mondo, la sera del 4 marzo 2013 è stata quasi completamente distrutta a causa di un enorme rogo che in poche ore ha avvolto l’intera area. Come comunità scientifica e come cittadini, ci siamo sentiti colpiti in prima persona, e abbiamo espresso il nostro sconcerto e la nostra solidarietà agli amici e ai colleghi di Città della Scienza. Leggi il comunicato di solidarietà e sostegno dell'IREA.

-  La "Terra dei fuochi", così è stata definita l'emergenza ambientale che ha colpito la Campania a seguito dello sversamento illegale di rifiuti tossici in diverse aree della regione. Quale contributo può dare la comunità scientifica a risolvere alcuni aspetti di questa emergenza? leggi l'intervista sul tema dellla Terra dei fuochi al direttore dell'IREA Riccardo Lanari dal blog http://www.chefuturo.it/

-  Dopo il drammatico bilancio delle vittime nelle Filippine, si cominciano a valutare anche i danni causati all’agricoltura dal tifone Haiyan; particolarmente a rischio è la coltura di riso, l’alimento più importante di tutti i paesi del sud-est asiatico. Molte aspettative sono poste nell'uso del Telerilevamento, e delle tecnologie di Osservazione della Terra tematiche studiate all'IREA: leggi l'articolo sul tema pubblicato su Scienzainrete (italiano) e Scienceonthenet (inglese) da Alba L'Astorina 

 

 

Che senso ha, per un istituto di ricerca come il nostro, studiare il territorio, l’ambiente
se non ci si preoccupa anche di rendere disponibile questa conoscenza?
di confrontarla con il sapere degli altri?

Fin dalla sua costituzione l’IREA dedica una parte importante della sue attività a iniziative di educazione scientifica e ambientale, rivolte in particolare al mondo della scuola, in collaborazione con altri enti, tra cui la Stazione Sperimentale di Sirmione; cura in prima persona le attività di divulgazione e diffusione dei risultati in progetti nazionali ed europei; provvede alla comunicazione con i media pubblicando comunicati stampa sulle proprie attività, un'attenzione che spesso i media ripagano con numerosi articoli sulle ricerche IREA.

La comunicazione per l'IREA è anche un ambito di ricerca: la sezione di Milano, in particolare, svolge attività mirate a studiare e sperimentare modelli innovativi di comunicazione ed educazione pubblica della scienza.

Le attività di divulgazione della sede di Napoli sono a cura di Consiglia Rasulo. Le attività di comunicazione ed educazione della sezione di Milano sono a cura di Alba L'Astorina.

SEDE DI NAPOLI

Direttore f.f. Riccardo LANARI

Via Diocleziano 328, 80127 Napoli

Telefono 081 5707999

Fax 081 5705734

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

UNITA' OPERATIVA DI MILANO

Responsabile Pietro Alessandro BRIVIO

Via Bassini, 15 - 20133 Milano

Telefono 02 23699289 / 23699595

Fax 02 23699300

E-mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

STAZIONE SPERIMENTALE "EUGENIO ZILIOLI"

Responsabile Claudia GIARDINO

Punta Staffalo n. 15, 25010 Sirmione del Garda (BS)

Telefono 030916556

Fax 030916556

E-mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
«InizioPrec.12345678Succ.Fine»
Pagina 6 di 8