Alba L'Astorina

Alba L'Astorina

Email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

L'area servizi fornisce sia il supporto interno all'attività di ricerca che servizi esterni. Di seguito si riporta l'elenco:

I bandi di selezione per l'assegnazione di assegni a tempo determinato per collaborare ad attività di ricerca sono pubblicati solo on line e sono visionabili sul sito dell’Ufficio Relazioni con il Pubblico del CNR all’indirizzo alla voce Lavoro e Formazione: http://www.urp.cnr.it/

 
Bandi in corso 
 
Codice bando: IREA-AR014-2019-MI protocollo 0002064 del 08/10/2019
Tematica di ricerca: Estrazione di parametri bio-geofisici delle superfici acquatiche, anche con copertura di ghiacci, da sensori satellitari ottici e radar
Titolo di studio: Diploma di Laurea in Scienze e Tecnologie per l'ambiente e il territorio, Scienze Naturali o equiparate, conseguito secondo la normativa in vigore anteriormente al D.M. 509/99, oppure Laurea Specialistica/Magistrale (D.M. 5 maggio 2004).
Requisiti specifici: Curriculum professionale idoneo allo svolgimento di attività di ricerca; esperienza, almeno biennale nell’ambito della tematica di cui all’art. 1 del bando ed in particolare in almeno uno dei seguenti ambiti: - Tecniche di elaborazione di immagini satellitari per analisi quantitative ambientali; - metodologie per la stima di parametri bio-geofisici delle acque; - principi e fondamenti del telerilevamento per sistemi acquatici; conoscenza della lingua inglese. Buona conoscenza della lingua inglese.
Numero assegni: 1
Sede: Milano
Scadenza domanda: 21/11/2019
Commissione protocollo 2392 del 27/11/2019 
 
Codice bando: IREA-AR013-2019-NA protocollo 0001971 del 08/10/2019
Tematica di ricerca: Imaging algorithms for clinical follow-up devices (WP3)
Titolo di studio: Diploma di Laurea in Ingegneria Elettronica, Ingegneria Biomedica, Ingegneria Elettrica, Ingegneria delle Telecomunicazioni, in Fisica o equipollenti conseguito secondo la normativa in vigore anteriormente al D.M. 509/99, oppure Laurea Specialistica/Magistrale (D.M. 5 maggio 2004). 
Requisiti specifici:  I candidati devono essere, alla data di scadenza del bando, nei primi 4 anni della loro carriera di ricerca (considerata a tempo pieno-equivalente) e non devono essere in possesso del titolo di dottorato. I candidati non devono aver avuto la residenza, né devono aver svolto la propria attività principale (di studio o lavoro) in Italia per più di 12 mesi nei tre anni immediatamente precedenti la data di scadenza del bando. Buona conoscenza della lingua inglese.
Numero assegni: 1
Sede: Napoli
Scadenza domanda: 30/10/2019
Commissione protocollo 2215 del 08/11/2019 
Graduatoria protocollo 2339 del 22/11/2019 
 
Codice bando: IREA-AR012-2019-NA protocollo 1857 del 20/09/2019
Tematica di ricerca: Sviluppo di tecniche e algoritmi di Interferometria Differenziale RADAR ad Apertura Sintetica (DInSAR) per la generazione automatica e sistematica, a scala globale, di mappe di deformazione della superficie terrestre relative ad eventi sismici
Titolo di studio: Diploma di Laurea in Laurea in Ingegneria delle Telecomunicazioni, Ingegneria Elettronica, Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio conseguito secondo la normativa in vigore anteriormente al D.M. 509/99, oppure Laurea Specialistica/Magistrale (D.M. 5 maggio 2004); curriculum professionale idoneo allo svolgimento di attività di ricerca.
Requisiti specifici: Documentata esperienza almeno biennale nell’ambito della tematica di cui all’art. 1 del bando, in particolare, per quanto concerne: - Elaborazione di dati di Interferometria Differenziale SAR; - Sviluppo di algoritmi automatici per l’analisi delle deformazioni superficiali prodotte da eventi sismici; - Conoscenza del linguaggio di programmazione Bash e IDL. Conoscenza della lingua inglese.
Numero assegni: 1
Sede: Napoli
Scadenza domanda: 07/10/2019
Commissione protocollo 2015 del 14/10/2019 
Graduatoria protocollo 2133 del 29/10/2019 
 
Codice bando: IREA-AR011-2019-NA protocollo 1497 del 16/07/2019
Tematica di ricerca: Acquisizione ed elaborazione, mediante procedure sviluppate ad-hoc, di dati prodotti da sensori elettromagnetici con particolare riferimento a quelli operanti nella banda di frequenze dalle microonde all’ottico montati su droni di piccole dimensioni ovvero SUAV (Small Unmanned Aerial Vehicle).
Titolo di studio: Diploma di Laurea in Ingegneria Informatica, Ingegneria Elettronica, Ingegneria delle Telecomunicazioni, IngegneriaCivile, Ingegneria Edile, Ingegneria Aereonautica, Fisica, Scienze geofisiche, o equiparate, conseguito secondo la normativa in vigore anteriormente al D.M. 509/99, oppure Laurea Specialistica/Magistrale (D.M. 5 maggio 2004), di curriculum professionale idoneo allo svolgimento di attività di ricerca e titolo di Dottore di Ricerca in Ingegneria dell’informazione o in Ingegneria Civile o Ingegneria Edile o Ingegneria Aereonautica o Fisica o Scienze geofisiche di durata minima triennale.
Requisiti specifici: Documentata esperienza, almeno biennale, nell’ambito della tematica di cui all’art. 1 del bando, in almeno uno dei seguenti ambiti: - procedure di acquisizione dati mediante sistemi SUAV; - sviluppo e validazione di algoritmi e procedure per l’elaborazione dati prodotti da sensori elettromagnetici con particolare riferimento a quelli operanti in diversi intervalli di frequenze che vanno dalle microonde all’ottico; - utilizzo di software specifici per l’elaborazione di dati generati da sensori elettromagnetici. Conoscenza della lingua inglese.
Numero assegni: 1
Sede: Napoli
Scadenza domanda: 31/07/2019
Commissione protocollo 1709 del 28/08/2019
Provvedimento di conclusione senza vincitori protocollo 1759 del 05/09/2019
 
Codice bando: IREA-AR010-2019-NA protocollo 1496 del 16/07/2019
Tematica di ricerca: Sviluppo e validazione di procedure per l’elaborazione di dati prodotti da sensori elettromagnetici con particolare riferimento a sistemi radar, camere ottiche e multispettrali.
Titolo di studio: Diploma di Laurea in Ingegneria Informatica, Ingegneria Elettronica, Ingegneria delle Telecomunicazioni, Ingegneria Civile, Ingegneria Edile, Fisica, Scienze Geofisiche, o equiparate, conseguito secondo la normativa in vigore anteriormente al D.M. 509/99, oppure Laurea Specialistica/Magistrale (D.M. 5 maggio 2004), di curriculum professionale idoneo allo svolgimento di attività di ricerca.
Requisiti specifici: Documentata esperienza nell’ambito della tematica di cui all’art. 1 del bando ed in particolare nella messa a punto ed utilizzo di algoritmi per l’elaborazione di dati prodotti da sensori elettromagnetici operanti nella banda di frequenze dalle microonde all’ottico. Conoscenza della lingua inglese.
Numero assegni: 1
Sede: Napoli
Scadenza domanda: 31/07/2019
Provvedimento di chiusura  protocollo 1708 del 28/08/2019
 
Codice bando: IREA-AR0009-2019-MI protocollo 1495 del 16/07/2019
Tematica di ricerca: Trattamento di dati iperspettrali telerilevati e prossimali, per la componente suolo, nella prospettiva delle missioni satellitari PRISMA e CHIME.
Titolo di studio: Diploma di Laurea in Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio, Scienze e Tecnologie Ambientali, Scienze e Tecnologie Agrarie, Scienze Geologiche o Scienze della Natura o equiparate, conseguito secondo la normativa in vigore anteriormente al D.M. 509/99, oppure Laurea Specialistica/Magistrale (D.M. 5 maggio 2004), di curriculum professionale idoneo allo svolgimento di attività di ricerca.
Requisiti specifici:  Documentata esperienza di almeno un anno nell’ambito della tematica di cui all’art. 1 del bando, in particolare in entrambi i seguenti ambiti: - conoscenza delle relazioni fra proprietà del suolo e segnale ottico telerilevato; - conoscenza del linguaggio di programmazione R. Conoscenza della lingua inglese.
Numero assegni: 1
Sede: Milano
Scadenza domanda: 31/07/2019
Commissione  protocollo 1706 del 28/08/2019
Graduatoria protocollo 1758 del 05/09/2019
 
 

In questa sezione potrai trovare indicazioni sull'iter successivo alla scadenza del bando (commissioni e graduatorie).

 

Campi elettromagnetici II

Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria

Facoltà di Ingegneria

 

 

Programma del corso

 

 

Docente

Francesco Soldovieri

  Corsi attivi

Titolo del corso

UniversitàDocentePeriodo
Teoria dei segnali Università degli Studi della Basilicata Antonio Pepe 2015-2016
 

 

Corsi svolti 

Titolo del corso

UniversitàDocente 
Teoria dei segnali Università degli Studi della Basilicata Antonio Pepe 2013-2014
Sistemi Wireless Università degli Studi di Napoli "Parthenope" Gianfranco Fornaro 2013
Teoria dei segnali Università degli Studi della Basilicata Antonio Pepe 2012-2013
Sistemi Wireless Università degli Studi di Napoli "Parthenope" Gianfranco Fornaro 2012
Sistemi di Telecomunicazione Università degli Studi di Napoli "Parthenope" Gianfranco Fornaro  
Sistemi di Telerilevamento Università degli Studi di Cassino Antonio Pauciullo  
Comunicazioni Elettriche Università degli Studi di Cassino Antonio Pauciullo  
Diagnostica Elettromagnetica Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria Ilaria Catapano  
Propagazione Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria Lorenzo Crocco  
Elettronica Università degli Studi del Sannio Romeo Bernini  
Campi elettromagnetici II Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria Francesco Soldovieri  
Ingegneria delle microonde Seconda Università degli Studi di Napoli Francesco Soldovieri  

corsi di formazioneLa stretta relazione dell’IREA con la realtà universitaria è testimoniata dall’impegno che l’IREA dedica alle attività di alta formazione.

In particolare, i ricercatori dell’IREA svolgono regolarmente attività di docenza presso diverse università italiane.

L'IREA inoltre ospita ricercatori da tutto il mondo che vengono per brevi periodi di collaborazione o di formazione presso le sedi dell'Istituto in qualità di visiting scientists; i ricercatori stessi dell'IREA svolgono periodicamente visite scientifiche presso altri enti in Italia o all'estero.

Inoltre, i ricercatori dell'IREA seguono presso i laboratori delle sedi di Napoli e Milano molte tesi di laurea, e diversi studenti hanno l'opportunità di svolgere in collaborazione con l'Istituto il proprio dottorato di ricerca. Molte anche le possibilità di seguire corsi, seminari e scuole organizzate dall'Istituto.

Assai significativa e consolidata nel tempo è anche l’attività di educazione scientifica e ambientale indirizzata ad insegnanti e studenti delle scuole medie inferiori svolta in collaborazione con la Stazione Sperimantale Eugenio Zilioli di Sirmione e coordinata dall'Unita' Organizzativa di Supporto di Milano.

Le attività svolte dall'IREA offrono interessanti spunti per opportunità di tirocini e stage.

Da diversi anni l'IREA bandisce regolarmente premi di laurea indirizzati a studenti che svolgano tesi o ricerche sui temi dell'Istituto.

L’Istituto per il Rilevamento Elettromagnetico dell’Ambiente (IREA) fa parte del maggior Ente italiano di ricerca scientifica e tecnologica, il Consiglio Nazionale delle Ricerche, dove afferisce al Dipartimento “Ingegneria - ICT e tecnologia per l'Energia e Trasportie partecipa alle attività del Dipartimento “Scienze del sistema Terra e Tecnologie per l'Ambiente”. Inoltre, l’Istituto è coinvolto in progetti di ricerca in collaborazione con il Dipartimento “Scienze Umane e sociali - patrimonio culturale”.

L’IREA è uno degli Istituti di eccellenza del CNR e, più in generale, del sistema nazionale della ricerca, come confermato dalle valutazioni degli Istituti dell'Ente concluse nel 2010 e nel 2015, e dall'esito della Valutazione della qualità della ricerca (VQR) condotta dall'Agenzia per la valutazione del sistema Universitario e della ricerca (ANVUR) e terminata nel dicembre 2016.

Le attività di ricerca rispondono a importanti esigenze di sviluppo scientifico e tecnologico del Paese e hanno numerose ricadute applicative in ambiti di rilevanza strategica quali il monitoraggio dell’ambiente e del territorio, la sicurezza, la sanità e salute. Esse sono legate allo sviluppo di metodologie e tecnologie per l'acquisizione, l'elaborazione, la fusione e interpretazione di immagini e dati ottenuti da sensori di tipo elettromagnetico, operanti da satellite, aereo e in situ, e la diffusione delle informazioni estratte utili ai fini della gestione del territorio, sorveglianza, sicurezza e valutazione dei rischi, compreso quello elettromagnetico. Inoltre, vengono sviluppate metodologie e tecnologie per la realizzazione di infrastrutture di dati geo-spaziali e per applicazioni biomedicali dei campi elettromagnetici. Attenzione viene anche dedicata ad attività di indagine, ricerca e sperimentazione sulla comunicazione pubblica della scienza ed ad attività di divulgazione scientifica.

L’Istituto ha al suo interno consolidate competenze nei settori del telerilevamento a microonde ed ottico, della diagnostica elettromagnetica dell’ambiente e del territorio, dell'informatica per la gestione ed il trattamento di dati geo-spaziali, coniugate a quelle biologiche per la valutazione del rischio dell’esposizione ai campi elettromagnetici ma anche delle loro possibili applicazioni in ambito medico, che rendono l'IREA una realtà fortemente multi-disciplinare.

L’IREA ha la sua sede istituzionale a Napoli, una sede secondaria a Milano e una a Bari. A Sirmione del Garda (BS) vi è poi la Stazione Sperimentale “Eugenio Zilioli” dove vengono condotte alcune attività scientifiche, in particolare quelle legate allo studio della qualità delle acque del lago, e attività di divulgazione e di educazione ambientale. Inoltre, la Stazione Sperimentale ospita il Centro di Rilevamento Ambientale del Comune di Sirmione col quale collabora su diversi temi legati allo studio e al controllo del territorio del basso Garda.

«InizioPrec.12345678Succ.Fine»
Pagina 8 di 8